LIBERAMENTE IMPARO

Lucia Maria Collerone

11 Luglio 2019

Nessun commento

Scuola dell’Infanzia e prevenzione delle difficoltà di letto-scrittura

In questo articolo ancora una volta si ribadisce l’importante del ruolo della Scuola dell’Infanzia e del primo anno di scuola Primaria nel modellamento delle abilità prerequisito della letto-scrittura.

 

Gli studiosi affermano che lavorare precocemente abilità come  la nomina rapida e automatizzata (rapid automatized naming ), la consapevole zza fonologica (phonological awareness), la conoscenza delle lettere, e la memoria verbale a breve termina riduce le difficoltà di lettura e rende meno severi gli effetti della dislessia sull’abilità di lettura.

 

Ancora una volta è necessario prendere atto che scegliere un metodo d’insegnamento che non tenga conto di queste indicazioni non può che dare origine  a problematiche di appprendimento legate all’azione di insegnamento.

 

Il Metodo di letto-scrittura “Liberamente imparo” basa il suo impianto proprio su questi assunti scientifici e se scelto per la didattica di classe, non solo favorisce l’apprendimento in tutti, diminuisce le probabilità che le difficoltà di lettura si creino e stabilizzino e non origina effetti di severità nei DSA.

 

L’innovazione didattica proposta dal Metodo “Liberamente imparo” lo rende unico, all’avanguardia e lo caratterizza come una risposta efficace alla necessità di avere un metodo brain friendly, fondato scientificamente e inclusivo.

 

Riferimento bigliografico

 

Ozernov‐Palchik, O., Norton, E. S., Sideridis, G., Beach, S. D., Wolf, M., Gabrieli, J. D., & Gaab, N. (2017). Longitudinal stability of pre‐reading skill profiles of kindergarten children: implications for early screening and theories of reading. Developmental science, 20(5), e12471.

 

Manuale del Metodo “Liberamente imparo” https://amzn.to/2PYZQuO