LIBERAMENTE IMPARO

Lucia Maria Collerone

29 Gennaio 2018

2 commenti

La scuola dell’Infanzia e il suo ruolo primario nell’apprendimento della letto-scrittura

Una delle basi fondanti del metodo di letto–scrittura e calcolo “Libera…mente imparo” è la consapevolezza della necessità prescrittiva di porre in essere attività per il rafforzamento e la stabilizzazione delle sotto abilità che sono alla base della letto-scrittura. La scuola dell’Infanzia ha il compito di lavorare i prerequisiti con attività mirate al raggiungimento di tutte le sotto abilità e in classe prima sarà necessario essere sicuri che tali prerequisiti siano raggiunti prima di iniziare qualsiasi attività di letto-scrittura.  Il metodo “Libera…mente imparo” delinea con precisione ogni prerequisito e le sotto abilità correlate e guida i docenti di scuola dell’Infanzia nella realizzazione di attività programmate e mirate al loro raggiungimento. Ai docenti di scuola Primaria fornisce un test iniziale per procedere alla valutazione di tali prerequisiti prima di iniziare le attività di apprendimento delle abilità di base.  Nell’articolo che nasce dalla collaborazione tra studiosi del Centro di psicologia DIDA e l’Associazione spagnola  Asociación Nacional de Psicología Evolutiva y Educativa de la Infancia, Adolescencia y Mayores Badajoz,  che vi propongo di leggere e di approfondire si indicano tali abilità e si conferma che le scelte del metodo “Libera…mente imparo” sono in linea con le più recenti ricerche scientifiche che si interessano di screening e di delineazione dei prerequisiti alla base della letto-scrittura. L’articolo è in italiano.

 

 Riferimenti bibliografici:

Maniscalco, M., Martorana, C., Caci, B., & Muratore, V. (2015). L’IMPORTANZA DEI PREREQUISITI E DELLO SCREENING PRECOCE NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA. International Journal of Developmental and Educational Psychology1(2).